Quota di iscrizione

La quota di iscrizione è intesa per anno solare e non è frazionabile ed ammonta ad Euro 180,00. E' ridotta a Euro 100,00 per gli iscritti fino al compimento dei 30 anni di età.

Per quanto riguarda la quota di iscrizione annuale, si invita l’iscritto ad attendere l’avviso che viene trasmesso nel mese di Febbraio agli iscritti per posta elettronica, sia all'indirizzo e-mail che alla PEC, da Italriscossioni (società incaricata dall’Ordine alla rendicontazione e al recupero delle quote), su cui sono indicati costo, importo e modalità per il versamento.

Il termine per il versamento della quota 2020 è stato posticipato al 30 Maggio 2020. L’unica modalità consentita per effettuare il versamento della quota annuale è con sistema PagoPA.

In caso di mancata ricezione dell'avviso di pagamento o per ricevere informazioni sulle modalità, si invitano gli iscritti a contattare Italriscossioni s.r.l. : il Front-Office è attivo nei giorni feriali dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle 16,30, ai recapiti 06-45479430, 06-45479431, o tramite posta elettronica all’indirizzo: info@italriscossioni.it  .

COME PAGARE

Il nuovo sistema PagoPA prevede che le Pubbliche Amministrazioni compresi Ordini e Collegi, debbano consentire ad ogni Cittadino:

  • La scelta del Prestatore di Servizio di Pagamento (Banche, SISAL, Lottomatica, Carte di Credito etc.) tramite il quale effettuare il pagamento, conoscendone preventivamente i costi applicati.

Pertanto, con l'avviso sarà possibile pagare:

  • Utilizzando l'avviso pagabile presso le ricevitorie Lottomatica utilizzando il Codice QR;
  • Utilizzando l’avviso pagabile presso le ricevitorie SISAL utilizzando il Codice QR o, nel caso la stessa ricevitoria non sia ancora provvista degli appositi lettori, richiedendo alla stessa la digitazione manuale dei seguenti dati: Codice Fiscale Ente: <<Codice Fiscale Ente>>, Codice Avviso: <<Codice Avviso>> e Importo: <<Importo>>
  • Rivolgendosi agli sportelli o tramite l’Home Banking della propria Banca, non essendo ancora disponibile il canale postale.

OPPURE

  • Accedendo al sito http://italriscossioni.it sezione Paga Tramite PagoPA e:
  • Inserire il Codice IUV: <<Codice IUV>> riportato nell'avviso e cliccare “Procedi”
  • Scegliere se accedere tramite SPID o tramite il proprio indirizzo Email, e cliccare su “Continua”
  • Selezionare nella maschera “come vuoi pagare” il metodo di pagamento tramite il quale si desidera pagare (carta di credito o C/C etc.)
  • Se tramite carta di credito o debito: inserire i dati della propria carta e procedere al pagamento
  • Se tramite Conto Corrente Bancario selezionare la sua Banca e procedere al pagamento

RECAPITI
Italriscossioni S.r.l. | Società italiana di Fiscalità Locale | Via Tiburtina 1166 - 00156 – RM | Tel: 0645479430 - 0645479431 – 0645479432 | Email: info@italriscossioni.it | Sito: http://italriscossioni.it


Si comunica che l'Ordine, essendo un Ente di diritto pubblico non economico, non è soggetto a partita i.v.a., pertanto non puo' emettere fattura.

Per ottenere la ricevuta di versamento valida ai fini fiscali: 

  • entrare sul sito https://italriscossioni.it/
  • cliccare sul pulsante blu, in alto a destra, “PAGA TRAMITE PAGOPA”
  • scorrere la pagina fino in fondo e riportare il proprio codice IUV nel campo “CODICE IUV”
  • cliccare su “PROCEDI”
  • si apre la pagina del sito di AGID, da cui è possibile scaricare la ricevuta rilasciata dal Ministero, attestante l’avvenuto versamento

 

Si precisa che la ricevuta è scaricabile solo dopo 48 ore dal versamento.

Si informa, infine, che la tenuta e conservazione dei documenti contabili è necessaria per un periodo minimo di 5 anni ai fini fiscali e di 10 anni ai fini civilistici.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NOTA BENE: Si precisa che la decisione di non effettuare il pagamento non comporta l’automatica cancellazione dall’Albo: per ottenerla è necessario trasmettere all’Ordine la domanda di cancellazione regolarizzata con una marca da bollo da € 16,00, indicando i propri dati personali (nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza e codice fiscale).

La quota di iscrizione all’Ordine matura il 1° gennaio di ogni anno, pertanto, la domanda di cancellazione deve pervenire alla Segreteria dell'Ordine entro il 1° dicembre dell'anno in corso, per espletare le procedure necessarie entro il 23 dicembre ad evitare, così, al richiedente, il pagamento della quota di iscrizione per l'anno successivo (art.8 del Regolamento per il versamento della quota associativa approvato nella seduta di Consiglio del 05/09/2018).

L'iscritto che presenta la domanda di cancellazione dopo tale termine, sarà in ogni caso tenuto al versamento della quota di iscrizione relativa all'anno successivo e a quelle precedenti quando non siano già state saldate.

Qualora l'iscritto non regolarizzasse la propria posizione, il Consiglio dell'Ordine è tenuto a dare comunicazione della morosità al Consiglio di disciplina territoriale, a cui compete, attraverso l’avvio di procedimento disciplinare, l’applicazione della sanzione della sospensione a tempo indeterminato, prevista dall’art.2 della legge 3 agosto n. 536.

La cancellazione dall'Albo decorre dalla data della delibera di Consiglio.

La cancellazione dall'Ordine comporta la disattivazione della casella di Posta Elettronica Certificata, fornita gratuitamente ad ogni iscritto.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Regolamento per il versamento della quota associativa

Il Consiglio dell'Ordine, nella seduta del 05/09/2018, ha approvato il Regolamento per il versamento della quota associativa annua